L’assicurazione RC professionale è regolamentata dal D.P.R. 137/2012 del 14.12.2012 per garantire una copertura assicurativa al libero professionista in caso di richieste di risarcimento danni ricevute da terzi (committenti, ecc.) nel caso di errori o negligenze nell’esercizio dell’attività professionale.

Obbligatorietà della RC Professionale

L’obbligo di contrarre la polizza è fissato dall’art. 5 del  D.P.R. 137/2012 e garantisce la copertura di eventuali danni cagionati dal professionista al committente nel caso di errori nell’espletamento dell’incarico, compreso la perdita di documenti.

L’obbligo per tutti i professionisti iscritti ad albi o ordini professionali è entrato in vigore dal 13 agosto 2014 indipendentemente che sia libero professionista, collaboratore o dipendente o che sia quindi con o senza partita Iva.

Copertura della RC Professionale

L’assicurazione RC professionale deve avere la capacità di coprire tutte le responsabilità derivanti dall’errore del professionista nello svolgimento delle sue attività professionali fino ad un massimale stabilito per legge che viene calcolato in base alla tipologia di danno, dal valore dell’incarico e dal volume d’affari del professionista.

L’assicurazione, quindi, copre danni patrimoniali, responsabilità civile contrattuale, con colpa grave e lieve, violazione della privacy, colpe dei dipendenti o collaboratori, sanzioni fiscali erogate ai clienti per errori o omissioni, costi e spese legali, perdita dei documenti, diffamazione e ingiuria. La stipula della polizza RC professionale prevede anche un periodo di retroattività della copertura assicurativa al fine di garantire la copertura di tutti i rischi connessi nell’esercizio della propria attività lavorativa.

Costi della copertura  

I costi di una polizza RC professionale dipendono da molti fattori: la residenza, il tipo di attività professionale svolta, il rischio, il fatturato annuo, la compagnia scelta, il massimale e la franchigia previste nel contratto assicurativo e la retroattività e gli eventuali sinistri pregressi. Quest’ultimo punto chiaramente andrà ad influenzare il premio annuale della polizza RC professionale.

RC professionale per gli iscritti all’AIPED

Dopo un’indagine ed un confronto di diversi preventivi, dopo aver riscontrato una vasta gamma di offerte dedicate alle polizze RC professionale, abbiamo scelto di proporre ai nostri iscritti una “polizza individuale”, vale a dire di tipo personale da contrarre in base alle esigenze individuali del professionista.

È utile far presente che un prezzo molto economico è sinonimo di una copertura limitata della garanzia e quindi di una limitazione della copertura dei rischi nel caso di richieste di risarcimento.

Per questo motivo abbiamo raggiunto un accordo con la compagnia assicurativa R&Q che prevede delle condizioni economiche agevolate ma, di fatto, tali condizioni potranno essere modificate e personalizzate dall’associate in base alle proprie esigenze.

Polizza RC professionale R&Q

Di seguito riportiamo le condizioni economiche sintetiche della polizza assicurativa con la compagnia R&Q*:

  • Premio annuo 290 Euro comprensivo di IVA (possibilità frazionamento semestrale)
  • Massimale 1.000.000 Euro
  • Franchigia 1.000 Euro
  • Regolazione del premio alla fine del primo anno per superamento di 70.000 Euro di fatturato
  • Nel caso di studi professionali con più periti il fatturato complessivo verrà diviso in parti uguali

*riservata per gli iscritti in regola con la quota dell’anno 2020

Clicca sul banner qui sotto per ottenere tutte le informazioni necessarie compreso gli allegati che forniscono la documentazione necessaria per contrarre la polizza RC.

Polizza RC Professionale R&Q

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui